Prepararsi all’Avventura

Scegliere un viaggio avventura non significa certamente partire allo sbaraglio. Al contrario: chi decide per un viaggio all’insegna delle emozioni e della scoperta, deve aver ben presente quali sono le norme da rispettare e quali sono i rischi e pericoli da evitare. E’ possibile ottenere tutte le informazioni necessarie per prepararsi in modo adeguato al viaggio presso le ambasciate dei diversi paesi o anche presso i tour operator specializzati.

Perché il viaggio avventura non si tramuti in sventura

Prima di tutto si rende necessario capire quali documenti sono previsti per l’accesso al paese di destinazione. Mentre per alcune nazioni non facenti parti dell’Unione Europea è sufficiente essere in possesso di una carta d’identità valida per l’espatrio, per altre è indispensabile essere provvisti di passaporto, senza considerare poi che molte nazioni esigono che il visitatore sia in possesso di un visto turistico. E’ del tutto inutile progettare un viaggio alla scoperta di un paese che richiede il visto d’ingresso se i tempi sono troppo stretti e non si fa in tempo a ottenerlo prima di partire.

Un altro aspetto da considerare sono i vaccini obbligatori per poter raggiungere talune destinazioni. Se anche si teme l’ago, non c’è scampo: i controlli sono severi e non potendo esibire le carte che attestano le vaccinazioni richieste, si rischia di essere rispediti a casa senza aver nemmeno potuto visitare l’aeroporto d’arrivo. Tutte le migliori guide di viaggio forniscono inoltre anche un elenco dei vaccini consigliati. Qui la scelta è soggettiva: vi è chi preferisce sottoporsi alla profilassi per evitare il rischio di contrarre eventuali malattie e chi, invece, preferisce affidarsi alla sorte.

Clima e territorio decidono cosa può entrare in valigia

Per non trovarsi in situazioni oltremodo spiacevoli è, infine, importante documentarsi sul clima locale e sulle condizioni geomorfologiche delle aree che si andranno a esplorare. Il bagaglio deve essere di poco ingombro ma perfettamente consono alle esigenze del viaggiatore, soprattutto nel caso di un viaggio avventura, ed è inutile portare le ciabatte infradito quando l’itinerario prevede giornate di trekking o la camicia hawaiana che tanto ci piace quando si partecipa a escursioni su una slitta trainata.

Gli operatori specializzati in viaggi avventura forniscono solitamente, al momento della prenotazione, il programma di viaggio correlato con tutte le informazioni necessarie e un elenco di consigli utili. In rete è possibile inoltre trovare numerosi forum dove chi ha già partecipato ad un viaggio simile, mette a disposizione di tutti resoconti ed esperienze personali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *